La scheda sintetizza le vicende storico-critiche e le circostanze dell'esecuzione di due ritratti eseguiti intorno al 1618 dal pittore bolognese Alessandro Tiarini (1577-1668). Si propone l’identificazione con il conte Antonio Maria Castelli e con la consorte Orsina Leoni; le caratteristiche dell’abbigliamento depongono a favore di una datazione nel primo Seicento.

Alessandro Tiarini, Ritratto di gentiluomo seduto con cane, Ritratto di gentildonna seduta con cane, Bologna, Pinacoteca Nazionale / Ghelfi B.. - STAMPA. - (2008), pp. 141-143.

Alessandro Tiarini, Ritratto di gentiluomo seduto con cane, Ritratto di gentildonna seduta con cane, Bologna, Pinacoteca Nazionale

GHELFI, BARBARA
2008

Abstract

La scheda sintetizza le vicende storico-critiche e le circostanze dell'esecuzione di due ritratti eseguiti intorno al 1618 dal pittore bolognese Alessandro Tiarini (1577-1668). Si propone l’identificazione con il conte Antonio Maria Castelli e con la consorte Orsina Leoni; le caratteristiche dell’abbigliamento depongono a favore di una datazione nel primo Seicento.
2008
Pinacoteca Nazionale di Bologna. Catalogo Generale. 3. Guido Reni e il Seicento
141
143
Alessandro Tiarini, Ritratto di gentiluomo seduto con cane, Ritratto di gentildonna seduta con cane, Bologna, Pinacoteca Nazionale / Ghelfi B.. - STAMPA. - (2008), pp. 141-143.
Ghelfi B.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/150471
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact