Per comprendere la nascita del genere aforistico bisogna rifarsi alla Grecia antica, e all'evoluzione delle cosiddette 'forme brevi': si passa da una cultura arcaica dove esse sono tradizionali, e non assegnate a un singolo autore ad una sempre più specifica associazione di motti e sentenze con un personaggio importante e alla distinzione fra aforismi tradizionali e apoftegmi creati ex novo. Punto finale dell'evoluzione è l'opera di Marco Aurelio, che nasce da due opposte tendenze: la sintesi stoica e la retorica frontoniana. Quello di Marco Aurelio è il primo vero e proprio libro di aforismi dell'Europa occidentale.

I Greci: gnomai, paroimiai, apophthegmata

TOSI, RENZO
2004

Abstract

Per comprendere la nascita del genere aforistico bisogna rifarsi alla Grecia antica, e all'evoluzione delle cosiddette 'forme brevi': si passa da una cultura arcaica dove esse sono tradizionali, e non assegnate a un singolo autore ad una sempre più specifica associazione di motti e sentenze con un personaggio importante e alla distinzione fra aforismi tradizionali e apoftegmi creati ex novo. Punto finale dell'evoluzione è l'opera di Marco Aurelio, che nasce da due opposte tendenze: la sintesi stoica e la retorica frontoniana. Quello di Marco Aurelio è il primo vero e proprio libro di aforismi dell'Europa occidentale.
Teoria e storia dell'aforisma
1
16
R.Tosi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/13463
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact