La legislazione fiscale rappresenta uno degli elementi istituzionali che maggiormente influenzano le decisioni aziendali, sia di breve che di lungo termine. Sarebbe tuttavia ingenuo credere che l’obiettivo delle imprese sia quello di minimizzare il carico fiscale sempre e comunque. Nel nostro Paese infatti, così come nella maggioranza dei paesi occidentali, la determinazione del reddito imponibile è legata ai valori riportati nei bilanci soggetti a pubblicazione, che rappresentano il principale strumento di comunicazione delle imprese. Conseguentemente, non è spesso possibile ridurre il carico fiscale senza apparire ai propri finanziatori (e agli altri portatori di interesse) meno performanti e più rischiosi. Le imprese devono quindi contemperare esigenze contrastanti e coordinare la pianificazione fiscale con il bisogno di comunicare esternamente le loro effettive capacità reddituali o, in casi patologici, addirittura con l’intento di presentare risultati economici sovrastimati. Questo libro si propone di analizzare come si è evoluto in Italia il rapporto fra la legislazione fiscale e le regole di predisposizione del bilancio d’esercizio e se gli incentivi di tax planning abbiano inciso sulle scelte di comunicazione economica delle imprese.

Comunicazione d’impresa e tax planning

MATTEI, MARCO MARIA
2012

Abstract

La legislazione fiscale rappresenta uno degli elementi istituzionali che maggiormente influenzano le decisioni aziendali, sia di breve che di lungo termine. Sarebbe tuttavia ingenuo credere che l’obiettivo delle imprese sia quello di minimizzare il carico fiscale sempre e comunque. Nel nostro Paese infatti, così come nella maggioranza dei paesi occidentali, la determinazione del reddito imponibile è legata ai valori riportati nei bilanci soggetti a pubblicazione, che rappresentano il principale strumento di comunicazione delle imprese. Conseguentemente, non è spesso possibile ridurre il carico fiscale senza apparire ai propri finanziatori (e agli altri portatori di interesse) meno performanti e più rischiosi. Le imprese devono quindi contemperare esigenze contrastanti e coordinare la pianificazione fiscale con il bisogno di comunicare esternamente le loro effettive capacità reddituali o, in casi patologici, addirittura con l’intento di presentare risultati economici sovrastimati. Questo libro si propone di analizzare come si è evoluto in Italia il rapporto fra la legislazione fiscale e le regole di predisposizione del bilancio d’esercizio e se gli incentivi di tax planning abbiano inciso sulle scelte di comunicazione economica delle imprese.
2012
178
9788895451633
M. M. Mattei
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/130693
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact