Lo studio presentato in questo volume si propone di analizzare come le imprese percepiscono la diversità culturale di partner e dipendenti stranieri e come esse tentano di prevenire e governare le conseguenze organizzative ed economiche derivanti dal confronto interculturale con l’adozione di specifici sistemi di gestione. La questione è particolarmente attuale poiché negli ultimi anni, con l’intensificarsi degli scambi internazionali e del fenomeno della delocalizzazione, sempre più imprese devono rapportarsi con soggetti stranieri, appartenenti a diversi contesti socio-culturali e perciò aventi valori, idee ed atteggiamenti differenti da quelli della singola azienda. Inoltre, la questione non riguarda solo le grandi multinazionali, ma anche le imprese locali che, a seguito dei crescenti flussi migratori internazionali e dei mutamenti avvenuti nella composizione della forza lavoro, devono saper gestire un numero crescente di dipendenti con caratteristiche culturali molto eterogenee. Di conseguenza, in questo lavoro, oltre ad analizzare modelli e soluzioni gestionali sviluppati nell’ambito di grandi imprese internazionali, si cerca di valutare l’applicabilità degli stessi anche ai fini del governo delle imprese italiane che operano a livello locale, ricorrendo in particolare allo studio di alcuni casi aziendali.

La gestione delle differenze culturali nell’attività d’impresa

AURELI, SELENA
2008

Abstract

Lo studio presentato in questo volume si propone di analizzare come le imprese percepiscono la diversità culturale di partner e dipendenti stranieri e come esse tentano di prevenire e governare le conseguenze organizzative ed economiche derivanti dal confronto interculturale con l’adozione di specifici sistemi di gestione. La questione è particolarmente attuale poiché negli ultimi anni, con l’intensificarsi degli scambi internazionali e del fenomeno della delocalizzazione, sempre più imprese devono rapportarsi con soggetti stranieri, appartenenti a diversi contesti socio-culturali e perciò aventi valori, idee ed atteggiamenti differenti da quelli della singola azienda. Inoltre, la questione non riguarda solo le grandi multinazionali, ma anche le imprese locali che, a seguito dei crescenti flussi migratori internazionali e dei mutamenti avvenuti nella composizione della forza lavoro, devono saper gestire un numero crescente di dipendenti con caratteristiche culturali molto eterogenee. Di conseguenza, in questo lavoro, oltre ad analizzare modelli e soluzioni gestionali sviluppati nell’ambito di grandi imprese internazionali, si cerca di valutare l’applicabilità degli stessi anche ai fini del governo delle imprese italiane che operano a livello locale, ricorrendo in particolare allo studio di alcuni casi aziendali.
296
9788834883662
Aureli S.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/128670
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact