Il progetto proposto è un’architettura tipologica, necessaria per controllare e gestire nel suo insieme la reazione caotica e dispersiva derivante dalle nuove urbanizzazioni. L’architettura tipologica è in questo caso un doppio sistema in linea di superstecche a lunghezza variabile, che costituisce una spezzata di 8 km, capace di regolamentare in un unico codice territoriale le espansioni che saranno scatenate da FO-CE. L’articolazione lineare delle fasce parallele polifunzionali esprime la volontà di razionalizzazione del territorio contro il disordine immobiliarista. La spina dorsale dell’architettura tipologica si innesta perpendicolarmente al segmento principale di FO-CE, assumendo quindi una direzione trasversale, lungo la direttrice sud-nord, caratterizzandosi come segnatura urbana, riconoscibile nel territorio e attenta ad interpretarne le qualità, dandosi come forma giustificata e non casuale. La somma rettilinea dei blocchi aggrega una serie di ville indipendenti a modulo fisso messe in successione, frammiste ad edifici pubblici e protette da una cintura verde perimetrale.

Architettura tipologica

AGNOLETTO, MATTEO;TRENTIN, ANNALISA
2012

Abstract

Il progetto proposto è un’architettura tipologica, necessaria per controllare e gestire nel suo insieme la reazione caotica e dispersiva derivante dalle nuove urbanizzazioni. L’architettura tipologica è in questo caso un doppio sistema in linea di superstecche a lunghezza variabile, che costituisce una spezzata di 8 km, capace di regolamentare in un unico codice territoriale le espansioni che saranno scatenate da FO-CE. L’articolazione lineare delle fasce parallele polifunzionali esprime la volontà di razionalizzazione del territorio contro il disordine immobiliarista. La spina dorsale dell’architettura tipologica si innesta perpendicolarmente al segmento principale di FO-CE, assumendo quindi una direzione trasversale, lungo la direttrice sud-nord, caratterizzandosi come segnatura urbana, riconoscibile nel territorio e attenta ad interpretarne le qualità, dandosi come forma giustificata e non casuale. La somma rettilinea dei blocchi aggrega una serie di ville indipendenti a modulo fisso messe in successione, frammiste ad edifici pubblici e protette da una cintura verde perimetrale.
Progetto FO-CE città lineare Forlì Cesena
85
89
M.Agnoletto; A.Trentin
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/128294
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact