Relativismo sulla verità - il caso dell’autoconfutazione