Analisi e commento dei frammenti delle commedie Pastori e Tracie di Cratino, Tintori di Eupoli, Stagioni e Lemnie di Aristofane, dedicate alla diffusione dei culti delle tre divinità straniere Bendis, Cotys e Sabazio. Studio dei caratteri di questi culti misterici e della loro diffusione anche attraverso altre testimonianze (letterarie, epigrafiche e iconografiche).

I culti misterici importati nella commedia greca antica

DELNERI, FRANCESCA
2006

Abstract

Analisi e commento dei frammenti delle commedie Pastori e Tracie di Cratino, Tintori di Eupoli, Stagioni e Lemnie di Aristofane, dedicate alla diffusione dei culti delle tre divinità straniere Bendis, Cotys e Sabazio. Studio dei caratteri di questi culti misterici e della loro diffusione anche attraverso altre testimonianze (letterarie, epigrafiche e iconografiche).
450
8855528971
F. Delneri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/12345
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact