Il Comune di Bologna e Re Enzo. Costruzione di un mito debole