Il contributo di ricerca si orienta a valorizzare la legittimità pedagogica di percorsi formativi radicati sulla relazione ecologica di mente/corpo, di tradizione estremo-orientale. Nel ricondurre questa prospettiva specifica ad una sua articolazione congruente con l’unitarietà e la complessità dell’indagine pedagogica, si prvilegia una prospettiva olistica da cui rilevare che i temi di maggiore significatività esistenziale ed educativa non possono essere considerati esclusivo appannaggio dell’intelletto, ma richiamano una coesione sistemica di discernimento, sensibilità, intuizione ed azione. Sul piano teorico si persegue lo sforzo di integrazione di prospettive educative non etnicamente centrate, ma situate su latitudini “altre” del pensiero e della sensibilità; su quello empirico, lo sforzo di trasformazione del comportamento, inteso come impegno coerente alla qualità della vita del soggetto e della realtà in cui si situa, assumendo la formazione come processo integrato di conoscenza ed azione. I temi sviluppati sono i seguenti: complessità del sistema cognitivo-emotivo-motorio, introspezione e relazione intersoggettiva, capacità decisionale, educazione alla salute, responsabilità nei percorsi di autoeducazione, approccio dialogale-interculturale-plurale. Motore di questo lavoro è, infatti, l’aderenza a questioni concrete come la salute, la conoscenza di sé, la capacità di ascolto, la sperimentazione delle interconnessioni tra le diverse dimensioni costitutive della persona, attingendo da pratiche di esercizio del corpo, dell’attenzione e delle emozioni. Riteniamo che questo filone di ricerca non sia irrilevante e che la sua azione sia teorica sia empirica possa essere significativamente produttiva nell’individuare metodi di evoluzione dell’essere e dell’agire, nell’ottica di una coscientizzazione del potenziale trasformativo insito in ciascun soggetto-persona e di un suo impiego intelligente e significativo.

L’educazione attraverso il gesto: forgiarsi come percorso di conoscenza, azione e sperimentazione di sé

CASADEI, RITA
2012

Abstract

Il contributo di ricerca si orienta a valorizzare la legittimità pedagogica di percorsi formativi radicati sulla relazione ecologica di mente/corpo, di tradizione estremo-orientale. Nel ricondurre questa prospettiva specifica ad una sua articolazione congruente con l’unitarietà e la complessità dell’indagine pedagogica, si prvilegia una prospettiva olistica da cui rilevare che i temi di maggiore significatività esistenziale ed educativa non possono essere considerati esclusivo appannaggio dell’intelletto, ma richiamano una coesione sistemica di discernimento, sensibilità, intuizione ed azione. Sul piano teorico si persegue lo sforzo di integrazione di prospettive educative non etnicamente centrate, ma situate su latitudini “altre” del pensiero e della sensibilità; su quello empirico, lo sforzo di trasformazione del comportamento, inteso come impegno coerente alla qualità della vita del soggetto e della realtà in cui si situa, assumendo la formazione come processo integrato di conoscenza ed azione. I temi sviluppati sono i seguenti: complessità del sistema cognitivo-emotivo-motorio, introspezione e relazione intersoggettiva, capacità decisionale, educazione alla salute, responsabilità nei percorsi di autoeducazione, approccio dialogale-interculturale-plurale. Motore di questo lavoro è, infatti, l’aderenza a questioni concrete come la salute, la conoscenza di sé, la capacità di ascolto, la sperimentazione delle interconnessioni tra le diverse dimensioni costitutive della persona, attingendo da pratiche di esercizio del corpo, dell’attenzione e delle emozioni. Riteniamo che questo filone di ricerca non sia irrilevante e che la sua azione sia teorica sia empirica possa essere significativamente produttiva nell’individuare metodi di evoluzione dell’essere e dell’agire, nell’ottica di una coscientizzazione del potenziale trasformativo insito in ciascun soggetto-persona e di un suo impiego intelligente e significativo.
I processi formativi dell’Aikido. Sguardi su dinamiche e potenzailità
93
106
R. Casadei
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/114475
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact