Le sezioni del paesaggio austriaco presentate da Fuchs recuperano con intensità le relazioni intime e familiari proprie dei luoghi appartenenti al suo vissuto. L’assenza di giudizio nel restituire l’immagine di tali luoghi consente di superare la dimensione temporale delle stagioni per portarci nella profonda interiorità dell’essere. L’evidente normalità e l’oggettività espresse attraverso i soggetti fotografati ritornano nella perfezione del formato quadrato, quasi a ricondurci alla ideale armonia della natura.La serie di fotografie presente in mostra è l’esito di una personale esplorazione dell’autore condotta in Austria tra il 2004 e il 2007.

Bernhard Fuchs, Roads and Paths MOSTRA - Monte di Pietà, Savignano s/R, 9 - 25 settembre

ROSSL, STEFANIA;
2011

Abstract

Le sezioni del paesaggio austriaco presentate da Fuchs recuperano con intensità le relazioni intime e familiari proprie dei luoghi appartenenti al suo vissuto. L’assenza di giudizio nel restituire l’immagine di tali luoghi consente di superare la dimensione temporale delle stagioni per portarci nella profonda interiorità dell’essere. L’evidente normalità e l’oggettività espresse attraverso i soggetti fotografati ritornano nella perfezione del formato quadrato, quasi a ricondurci alla ideale armonia della natura.La serie di fotografie presente in mostra è l’esito di una personale esplorazione dell’autore condotta in Austria tra il 2004 e il 2007.
S. ROSSL; M. SORDI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/114365
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact