Lo stato di metilazione del promotore del gene MGMT nel glioblastoma e’ ormai ben accettato come indicatore predittivo di buona risposta clinica al trattamento con alchilanti. Tale ruolo predittivo si fonda sulle evidenze fornite dai ben noti studi prospettici recentemente condotti sull’argomento. Tuttavia nella gestione dei pazienti in contesti operativi principalmente assistenziali e non dedicati alla ricerca la validazione di questo marcatore molecolare e’ una importante operazione traslazionale che deve essere ancora in gran parte compiuta. Per un impiego diagnostico i metodi di valutazione dello stato di metilazione di MGMT dovrebbero avere caratteristiche di standardizzazione, semplicita’ di esecuzione, precisione ed accuratezza elevate e costo contenuto. Da questo punto di vista la tecnologia analitica dei microarray specifici per CpG islands e’ disponibile come alternativa ai metodi classici (Methylation Specific PCR-MSP e sequenziamento) avendo come limite principale il costo elevato. Recentemente e’ stato sviluppato e validato per lo studio epigenetico di MGMT un nuovo tipo di CpG island microarray che potrebbe essere impiegato per uso diagnostico con costi estremamente contenuti. Inoltre tale tipo di tecnologia permette rispetto alla classica MSP la valutazione di un numero maggiore di CpG islands nella regione del promotore di MGMT fornendo una valutazione semiquantitativa dello stato di metilazione, la quale potrebbe aumentare la capacita’ discriminativa del test. Il microarray e’ stato validato per lo studio del carcinoma del colon. In questo studio viene descritta l’applicabilita’ di tale microarray alla valutazione di MGMT nel glioblastoma, tramite lo studio di 14 casi.

Microarray di nuova concezione specifico per CpG islands: applicabilità alla valutazione semiquantitativa dello stato di metilazione del promotore MGMT nel Glioblastoma

PASINI, ALICE;GIORDANO, EMANUELE DOMENICO;
2006

Abstract

Lo stato di metilazione del promotore del gene MGMT nel glioblastoma e’ ormai ben accettato come indicatore predittivo di buona risposta clinica al trattamento con alchilanti. Tale ruolo predittivo si fonda sulle evidenze fornite dai ben noti studi prospettici recentemente condotti sull’argomento. Tuttavia nella gestione dei pazienti in contesti operativi principalmente assistenziali e non dedicati alla ricerca la validazione di questo marcatore molecolare e’ una importante operazione traslazionale che deve essere ancora in gran parte compiuta. Per un impiego diagnostico i metodi di valutazione dello stato di metilazione di MGMT dovrebbero avere caratteristiche di standardizzazione, semplicita’ di esecuzione, precisione ed accuratezza elevate e costo contenuto. Da questo punto di vista la tecnologia analitica dei microarray specifici per CpG islands e’ disponibile come alternativa ai metodi classici (Methylation Specific PCR-MSP e sequenziamento) avendo come limite principale il costo elevato. Recentemente e’ stato sviluppato e validato per lo studio epigenetico di MGMT un nuovo tipo di CpG island microarray che potrebbe essere impiegato per uso diagnostico con costi estremamente contenuti. Inoltre tale tipo di tecnologia permette rispetto alla classica MSP la valutazione di un numero maggiore di CpG islands nella regione del promotore di MGMT fornendo una valutazione semiquantitativa dello stato di metilazione, la quale potrebbe aumentare la capacita’ discriminativa del test. Il microarray e’ stato validato per lo studio del carcinoma del colon. In questo studio viene descritta l’applicabilita’ di tale microarray alla valutazione di MGMT nel glioblastoma, tramite lo studio di 14 casi.
Atti del congrsso "XI Congresso Nazionale AINO"
75
75
PASINI A.; PRACUCCI A.; GIORDANO E.; CAVALCANTI S.; CERASOLI S.; GUIDUCCI G.; CREMONINI A.M.; BIANCHI E.; PAIOLI G.; MATSUBARA N.; IORIO P.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/114154
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact