Introduzione Il MELD score è un parametro fondamentale nella gestione delle liste d’attesa nel trapianto di fegato basate sulla priorità di assegnazione d’organo. Lo scopo dello studio è la valutazione dell’impatto di MELD elevati (≥ 30) sul decorso postoperatorio in particolare in funzione delle complicanze postoperatorie precoci. Metodi 435 pazienti sottoposti ad OLT isolato nel periodo compreso tra aprile 2004 e maggio 2010 sono stati divisi in 2 gruppi sulla base del MELD score ≥ 30 il giorno dell’intervento, è stata poi annotata l’insorgenza di complicanze nel decorso postoperatorio, la necessità di ritrapianto, la durata della degenza in TI ed ospedaliera nonché la mortalità ospedaliera. Risultati I pazienti con MELD score ≥ 30 (15%) hanno presentato una maggior incidenza di insufficienza renale (p < 0.0001), necessità di dialisi (p < 0.0001), sepsi (p=0.002), polmonite ospedaliera (p = 0.047) disturbi neurologici (p=0.036) e psichici (p=0.004) nel postoperatorio, durata di degenza in TI (p=0.017) ed ospedaliera (p=0.015) e mortalità (p=0.003); non si sono registrate differenze in termini di eventi cerebrovascolari, trombosi dell’arteria epatica del graft, rigetto, primary dysfunction, primary non function, necessità di ritrapianto. Nella nostra esperienza, sepsi e necessità di dialisi sono i maggiori fattori di rischio per la mortalità ospedaliera. Conclusioni Dai dati a nostra disposizione un elevato punteggio MELD correla con un maggior rischio di complicazioni e morte post-OLT, questi dati si introducono in un ambito scientifico ancora poco studiato e dai risultati contrastanti. Non risulta invece che un maggiore MELD pre-OLT incrementi il rischio di disfunzione o perdita dell’organo trapiantato. Di particolare rilevanza nella gestione postoperatoria di questi pazienti appaiono la prevenzione delle infezioni e la protezione della funzione renale.

MELD elevato nel ricevente ed outcome precoce post-olt

SINISCALCHI, ANTONIO;FAENZA, STEFANO
2012

Abstract

Introduzione Il MELD score è un parametro fondamentale nella gestione delle liste d’attesa nel trapianto di fegato basate sulla priorità di assegnazione d’organo. Lo scopo dello studio è la valutazione dell’impatto di MELD elevati (≥ 30) sul decorso postoperatorio in particolare in funzione delle complicanze postoperatorie precoci. Metodi 435 pazienti sottoposti ad OLT isolato nel periodo compreso tra aprile 2004 e maggio 2010 sono stati divisi in 2 gruppi sulla base del MELD score ≥ 30 il giorno dell’intervento, è stata poi annotata l’insorgenza di complicanze nel decorso postoperatorio, la necessità di ritrapianto, la durata della degenza in TI ed ospedaliera nonché la mortalità ospedaliera. Risultati I pazienti con MELD score ≥ 30 (15%) hanno presentato una maggior incidenza di insufficienza renale (p < 0.0001), necessità di dialisi (p < 0.0001), sepsi (p=0.002), polmonite ospedaliera (p = 0.047) disturbi neurologici (p=0.036) e psichici (p=0.004) nel postoperatorio, durata di degenza in TI (p=0.017) ed ospedaliera (p=0.015) e mortalità (p=0.003); non si sono registrate differenze in termini di eventi cerebrovascolari, trombosi dell’arteria epatica del graft, rigetto, primary dysfunction, primary non function, necessità di ritrapianto. Nella nostra esperienza, sepsi e necessità di dialisi sono i maggiori fattori di rischio per la mortalità ospedaliera. Conclusioni Dai dati a nostra disposizione un elevato punteggio MELD correla con un maggior rischio di complicazioni e morte post-OLT, questi dati si introducono in un ambito scientifico ancora poco studiato e dai risultati contrastanti. Non risulta invece che un maggiore MELD pre-OLT incrementi il rischio di disfunzione o perdita dell’organo trapiantato. Di particolare rilevanza nella gestione postoperatoria di questi pazienti appaiono la prevenzione delle infezioni e la protezione della funzione renale.
Atti X Congresso Nazionale STAT
72
72
A. Siniscalchi; L. Toccaceli; L. Gamberini;C. Barbalace;P. Sunna; S. Faenza
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/113119
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact