La ricerca, di natura esplorativa, è stata condotta negli anni 2008 e 2009, e intendeva individuare le pratiche di educazione alla cittadinanza più diffuse nella scuola secondaria superiore italiana e insieme le rappresentazioni più comuni presenti fra gli studenti e i docenti. Sono stati somministrati 1308 questionari a risposta aperta in 76 classi, in tre regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia e Sicilia); sono state compilate 68 schede di monitoraggio da 46 insegnanti. Dieci insegnanti fra questi 46 sono stati anche intervistati direttamente. La ricerca descrive le pratiche più diffuse e i temi privilegiati (prevalgono la prevenzione incidenti auto e la prevenzione sanitaria in genere, con attenzione alla droga, all’alcool, alle malattie a trasmissione sessuale e all’AIDS). Si osserva una presenza molto limitata di progetti specificamente riconducibili alle dimensioni giuridiche, politiche ed etiche della cittadinanza, mentre gli studenti presentano un’aspettativa e un desiderio di interventi sulla cittadinanza. Appare inoltre significativa l’analisi delle rappresentazioni implicite individuate nelle risposte aperte degli studenti. The research, exploratory in nature, was conducted in 2008 and 2009, and sought to identify the most popular practices of citizenship education in secondary school, as well as the most common representations among students and teachers. 1308 open-ended questions questionnaires were administered to 76 classes across three Italian regions (Emilia-Romagna, Lombardy and Sicily); 68 monitoring cards were compiled by 46 teachers. Ten out of these 46 teachers were also interviewed directly. The study describes the most common practices and the privileged topics (road accidents and health care prevention, in particular with regards to drugs, alcohol, sexually transmitted diseases and HIV were among the most popular). The evidence shows a very limited number of projects specifically related to the legal, political and ethical dimensions of citizenship, whilst students express expectation and desire for intervention. Furthermore, the analysis of the implicit representations identified in the open-ended responses provided by the students seems particularly significant.

Esperienze didattiche e rappresentazioni della cittadinanza nella secondaria superiore. Uno studio esplorativo

MOSCATO, MARIA TERESA;CAPUTO, MICHELE;GATTI, RITA;PINELLI, GIORGIA
2011

Abstract

La ricerca, di natura esplorativa, è stata condotta negli anni 2008 e 2009, e intendeva individuare le pratiche di educazione alla cittadinanza più diffuse nella scuola secondaria superiore italiana e insieme le rappresentazioni più comuni presenti fra gli studenti e i docenti. Sono stati somministrati 1308 questionari a risposta aperta in 76 classi, in tre regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia e Sicilia); sono state compilate 68 schede di monitoraggio da 46 insegnanti. Dieci insegnanti fra questi 46 sono stati anche intervistati direttamente. La ricerca descrive le pratiche più diffuse e i temi privilegiati (prevalgono la prevenzione incidenti auto e la prevenzione sanitaria in genere, con attenzione alla droga, all’alcool, alle malattie a trasmissione sessuale e all’AIDS). Si osserva una presenza molto limitata di progetti specificamente riconducibili alle dimensioni giuridiche, politiche ed etiche della cittadinanza, mentre gli studenti presentano un’aspettativa e un desiderio di interventi sulla cittadinanza. Appare inoltre significativa l’analisi delle rappresentazioni implicite individuate nelle risposte aperte degli studenti. The research, exploratory in nature, was conducted in 2008 and 2009, and sought to identify the most popular practices of citizenship education in secondary school, as well as the most common representations among students and teachers. 1308 open-ended questions questionnaires were administered to 76 classes across three Italian regions (Emilia-Romagna, Lombardy and Sicily); 68 monitoring cards were compiled by 46 teachers. Ten out of these 46 teachers were also interviewed directly. The study describes the most common practices and the privileged topics (road accidents and health care prevention, in particular with regards to drugs, alcohol, sexually transmitted diseases and HIV were among the most popular). The evidence shows a very limited number of projects specifically related to the legal, political and ethical dimensions of citizenship, whilst students express expectation and desire for intervention. Furthermore, the analysis of the implicit representations identified in the open-ended responses provided by the students seems particularly significant.
Educare alla democrazia e alla cittadinanza
17
70
M.T. Moscato; M. Caputo; R. Gatti; G. Pinelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/111526
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact