Analisi della scrittura e della fotografia di Ornela Vorpsi attraverso le teorie relative alla figura e alla condizione dello straniero espresse Julia Kristeva. Le opere di Ornela Vorpsi sono testimonianza di una migrazione, quindi da un lato perdita di stabilità e punti di riferimento, dall'altro di un percorso di ricerca di una nuova stabilità; migrazione che si traduce in termini di stile, tanto di scrittura quanto visivo.

Confini non ovvi: Ornela Vorpsi e Julia Kristeva

CATTANI, FRANCESCO
2008

Abstract

Analisi della scrittura e della fotografia di Ornela Vorpsi attraverso le teorie relative alla figura e alla condizione dello straniero espresse Julia Kristeva. Le opere di Ornela Vorpsi sono testimonianza di una migrazione, quindi da un lato perdita di stabilità e punti di riferimento, dall'altro di un percorso di ricerca di una nuova stabilità; migrazione che si traduce in termini di stile, tanto di scrittura quanto visivo.
Guardare oltre. Letteratura, fotografia e altri territori
177
191
F. Cattani
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/109720
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact