Il modello insediativo proposto intende verificare la capacità della via Emilia, come sistema lineare, di generare e reggere un tessuto che si viluppi in profondità. Spazi verdi, attrezzature per lo sport, edifici collettivi e residenze sono disposti lungo l’asta del Canale Emiliano Romagnolo assumendo i ritmi, gli orientamenti, le tessiture che caratterizzano il contesto rurale con cui mirano ad integrarsi. Gli edifici collettivi costruiscono una sequenza che, assecondando il tracciato del canale, costituisce il principale riferimento visivo rispetto al corpo lineare della via Emilia. I sistemi di residenze che si agganciano agli spazi pubblici seguono, a loro volta, l’andamento del corso d’acqua disponendosi lungo gli orientamenti definiti dalle griglie territoriali. Ogni cluster è concepito secondo criteri di flessibilità spaziale e temporale e si fonda sull’utilizzo di elementi minimi la cui aggregazione genera dispositivi spaziali in grado di ospitare sia abitazioni individuali che collettive.

Rural cluster

GULINELLO, FRANCESCO;MUCELLI, ELENA;ROSSL, STEFANIA
2011

Abstract

Il modello insediativo proposto intende verificare la capacità della via Emilia, come sistema lineare, di generare e reggere un tessuto che si viluppi in profondità. Spazi verdi, attrezzature per lo sport, edifici collettivi e residenze sono disposti lungo l’asta del Canale Emiliano Romagnolo assumendo i ritmi, gli orientamenti, le tessiture che caratterizzano il contesto rurale con cui mirano ad integrarsi. Gli edifici collettivi costruiscono una sequenza che, assecondando il tracciato del canale, costituisce il principale riferimento visivo rispetto al corpo lineare della via Emilia. I sistemi di residenze che si agganciano agli spazi pubblici seguono, a loro volta, l’andamento del corso d’acqua disponendosi lungo gli orientamenti definiti dalle griglie territoriali. Ogni cluster è concepito secondo criteri di flessibilità spaziale e temporale e si fonda sull’utilizzo di elementi minimi la cui aggregazione genera dispositivi spaziali in grado di ospitare sia abitazioni individuali che collettive.
La casa. Le forme dello stare
124 125
138 139
F. Gulinello; E. Mucelli; S. Rossl
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/108822
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact