Edoardo Gellner. Similitudine, distinzione, identità