I trattati di canto: una novità del Primo Ottocento