«Il mondo è già filmato, si tratta ora di trasformarlo»