Il saggio intende esplicitare il modo in cui il problema della biopolitica diventa inscrivbile in quello più ampio dell'immutabile sfondo biologico contro cui si dispiegherebbe la variabilità delle vicende storiche. lo scopo è scadinare il paradigma per mostrare come la nozione di biopolitica implica un intreccio tra biologico e politico, che non può essere ridotto ai soli termini dell'antropologia moderna, se è vero che la costituzione biologica dell'uomo è diventata la posta in gioco del dispositivo di sapere-potere dominante nel mondo contemporaneo.

Politica del vivente

VIDA, SILVIA
2011

Abstract

Il saggio intende esplicitare il modo in cui il problema della biopolitica diventa inscrivbile in quello più ampio dell'immutabile sfondo biologico contro cui si dispiegherebbe la variabilità delle vicende storiche. lo scopo è scadinare il paradigma per mostrare come la nozione di biopolitica implica un intreccio tra biologico e politico, che non può essere ridotto ai soli termini dell'antropologia moderna, se è vero che la costituzione biologica dell'uomo è diventata la posta in gioco del dispositivo di sapere-potere dominante nel mondo contemporaneo.
Indagine sulla natura umana. Itinerari della filosofia contemporanea
188
214
S. Vida
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/107190
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact