Il monitoraggio delle colate detritiche assume una notevole importanza per lo studio di questi fenomeni di tipo impulsivo Caratterizzati da un innesco difficilmente prevedibile in termini orari e spaziali ed una propagazione in tempi rapidi verso valle. Il monitoraggio permette sia di determinare le condizioni idrologiche, morfologiche e sedimentologiche che inducono la generazione di tali fenomeni che di misurarne le caratteristiche cinematiche (velocità e profondità) e dinamiche (la pressione al fondo e su ostacoli). Nell’ambito di un progetto dell’Alpin Space Programme finanziato dall’Unione Europea si è provveduto ad instrumentare nell’estate 2010 l’area di Fiames, situata 2 km a nord di Cortina d’Ampezzo lungo la SS 51, con pluviometri, telecamere e sensori di pressione per monitorare le precipitazioni e la generazione delle colate detritiche. Nel corso del 2010 non si sono innescati nè a Fiames, né nell’intera valle del Boite eventi di colata detritica. Sono state invece monitorate le precipitazioni ed i deflussi superficiali discendenti dalle pareti del Pomagagnon.

Monitoraggio delle colate detritiche: l’area instrumentata di Fiames (Cortina d’Ampezzo).

BERTI, MATTEO;SIMONI, ALESSANDRO;
2011

Abstract

Il monitoraggio delle colate detritiche assume una notevole importanza per lo studio di questi fenomeni di tipo impulsivo Caratterizzati da un innesco difficilmente prevedibile in termini orari e spaziali ed una propagazione in tempi rapidi verso valle. Il monitoraggio permette sia di determinare le condizioni idrologiche, morfologiche e sedimentologiche che inducono la generazione di tali fenomeni che di misurarne le caratteristiche cinematiche (velocità e profondità) e dinamiche (la pressione al fondo e su ostacoli). Nell’ambito di un progetto dell’Alpin Space Programme finanziato dall’Unione Europea si è provveduto ad instrumentare nell’estate 2010 l’area di Fiames, situata 2 km a nord di Cortina d’Ampezzo lungo la SS 51, con pluviometri, telecamere e sensori di pressione per monitorare le precipitazioni e la generazione delle colate detritiche. Nel corso del 2010 non si sono innescati nè a Fiames, né nell’intera valle del Boite eventi di colata detritica. Sono state invece monitorate le precipitazioni ed i deflussi superficiali discendenti dalle pareti del Pomagagnon.
Gestione e controllo dei sistemi agrari e forestali. Convegno di Medio Termine dell’Associazione Italiana di Ingegneria Agraria. Belgirate, 22-24 Settembre 2011.
200
206
Degetto M.; Gregoretti C.; Berti M.; Simoni A.; Crucil G.; Pimazzoni A.; Alberti R.; Romanel L.; De Vido G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/106760
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact