L’opera di Galileo nelle università scandinave