I cambiamenti che hanno recentemente interessato i sistemi di istruzione terziaria, non solo in Italia, hanno imposto una ridefinizione del ruolo del centro . Il “governo a distanza” delle università, istituzioni riconosciute come autonome e che vedono modificare il loro ruolo in un contesto sempre più complesso e interdipendente richiede infatti una corretta individuazione sia delle funzioni di cui tale governo a distanza si compone, sia dell’assetto istituzionale che deve essere preposto al suo esercizio. In Italia la garanzia costituzionale dell'autonomia universitaria non esclude la possibilità e la necessità di un governo centrale del sistema accademico, governo del sistema che è anzi complementare all'esercizio di un'autonomia piena e responsabile. La dottrina ha da tempo inidividuato le funzioni che dovrebbero competere ad un centro che governa: valutazione, attribuzione premiale delle risorse, accreditamento ecc. La recente legge 240 del 2010 di riforma del sistema universitario, pur recependo parte di queste suggestioni, non sembra investire adeguatamente sulla costruzione di un "centro che governa".

Governare le università. Il centro del sistema - Introduzione

BOLOGNA, CHIARA;ENDRICI, GIOVANNA
2011

Abstract

I cambiamenti che hanno recentemente interessato i sistemi di istruzione terziaria, non solo in Italia, hanno imposto una ridefinizione del ruolo del centro . Il “governo a distanza” delle università, istituzioni riconosciute come autonome e che vedono modificare il loro ruolo in un contesto sempre più complesso e interdipendente richiede infatti una corretta individuazione sia delle funzioni di cui tale governo a distanza si compone, sia dell’assetto istituzionale che deve essere preposto al suo esercizio. In Italia la garanzia costituzionale dell'autonomia universitaria non esclude la possibilità e la necessità di un governo centrale del sistema accademico, governo del sistema che è anzi complementare all'esercizio di un'autonomia piena e responsabile. La dottrina ha da tempo inidividuato le funzioni che dovrebbero competere ad un centro che governa: valutazione, attribuzione premiale delle risorse, accreditamento ecc. La recente legge 240 del 2010 di riforma del sistema universitario, pur recependo parte di queste suggestioni, non sembra investire adeguatamente sulla costruzione di un "centro che governa".
Governare le università. Il centro del sistema
7
20
C. Bologna; G. Endrici
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/105776
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact