La politica «lontana» e il radicamento territoriale