La repubblica delle lettere, il Settecento e la scuola del secolo XXI