"Non sembiava imagine che tace". L'arte della realtà al tempo di Dante