Apparecchio atto a discriminare una impronta digitale vera da una impronta digitale artificiale falsa comprendente un dispositivo di acquisizione immagini atto ad acquisire una pluralità di immagini (Fi) dell’impronta digitale da discriminare durante uno spostamento prefissato dell’impronta digitale stessa su una superficie di lettura; un dispositivo di calcolo in grado di elaborare la sequenza di immagini (Fi) contenenti l’impronta digitale da discriminare per ricavare un modello di deformazione elastica correlato all’alterazione provocata sulle linee epidermiche dell’impronta digitale letta, durante lo spostamento prefissato dell’impronta digitale stessa; ed un dispositivo di confronto che verifica se il modello di deformazione elastica così determinato soddisfa una determinata relazione di similitudine con un modello di deformazione elastica prestabilito associato alla deformazione elastica prodotta in una impronta digitale di riferimento durante lo spostamento prefissato; il dispositivo di confronto è in grado di generare, sulla base del risultato di tale verifica, un segnale (SINF) che indica se l’impronta digitale letta corrisponde ad una impronta digitale vera o ad una impronta digitale artificiale falsa.

Apparecchio e metodo per discriminare una impronta digitale vera da una impronta digitale artificiale falsa, attraverso l’analisi della distorsione elastica della pelle

CAPPELLI, RAFFAELE;MAIO, DARIO;MALTONI, DAVIDE
2005

Abstract

Apparecchio atto a discriminare una impronta digitale vera da una impronta digitale artificiale falsa comprendente un dispositivo di acquisizione immagini atto ad acquisire una pluralità di immagini (Fi) dell’impronta digitale da discriminare durante uno spostamento prefissato dell’impronta digitale stessa su una superficie di lettura; un dispositivo di calcolo in grado di elaborare la sequenza di immagini (Fi) contenenti l’impronta digitale da discriminare per ricavare un modello di deformazione elastica correlato all’alterazione provocata sulle linee epidermiche dell’impronta digitale letta, durante lo spostamento prefissato dell’impronta digitale stessa; ed un dispositivo di confronto che verifica se il modello di deformazione elastica così determinato soddisfa una determinata relazione di similitudine con un modello di deformazione elastica prestabilito associato alla deformazione elastica prodotta in una impronta digitale di riferimento durante lo spostamento prefissato; il dispositivo di confronto è in grado di generare, sulla base del risultato di tale verifica, un segnale (SINF) che indica se l’impronta digitale letta corrisponde ad una impronta digitale vera o ad una impronta digitale artificiale falsa.
BO2005A000399
A. Antonelli; R. Cappelli; D. Maio; D. Maltoni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/10469
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact