Si parte dalle letterature classiche per mostrare come topoi, motivi ed espressioni proverbiali siano vivi e operanti in tutta la cultura europea. Nella prima parte si hanno contributi di tipo generale: innanzi tutto sull'origine dei moderni proverbi europei, poi del genere aforistico. Si passa poi ad approfondimenti specifici sulla cosiddetta tradizione dei Monostici di Menandro e sulla tradizione aforistica italiana, e in particolare sull'uso dell'aforisma in Tommaseo. I capitoli dal 6 al 11 invece riguardano approfondimenti sulla storia di specifici motivi, come quello della 'donna è mobile' o 'homo homini lupus' o 'la verità è semplice / nuda'. L'ultimo capitolo riguarda i proverbi antichi di carattere musicale, che testimoniano una situazione radicalmente diversa dalla restante parte del volume: essi infatti fanno riferimento a una sensibilità auditiva molto diversa dalla nostra e difficilmente recuperabile.

La donna è mobile e altri studi di intertestualità proverbiale

TOSI, RENZO
2011

Abstract

Si parte dalle letterature classiche per mostrare come topoi, motivi ed espressioni proverbiali siano vivi e operanti in tutta la cultura europea. Nella prima parte si hanno contributi di tipo generale: innanzi tutto sull'origine dei moderni proverbi europei, poi del genere aforistico. Si passa poi ad approfondimenti specifici sulla cosiddetta tradizione dei Monostici di Menandro e sulla tradizione aforistica italiana, e in particolare sull'uso dell'aforisma in Tommaseo. I capitoli dal 6 al 11 invece riguardano approfondimenti sulla storia di specifici motivi, come quello della 'donna è mobile' o 'homo homini lupus' o 'la verità è semplice / nuda'. L'ultimo capitolo riguarda i proverbi antichi di carattere musicale, che testimoniano una situazione radicalmente diversa dalla restante parte del volume: essi infatti fanno riferimento a una sensibilità auditiva molto diversa dalla nostra e difficilmente recuperabile.
355
9788855531160
R. Tosi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/103139
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact