Il saggio indaga il ruolo della fondazione di Altedo seguendo le linee guida della politica territoriale, demografica ed agraria del comune di Bologna, sin dalle premesse legislative e giurisdizionali che permisero alle istituzioni comunali di progettare e avviare l'esperienza altedese, voluta quale perno della politica demografica e agricola bolognese nel suo contado settentrionale.

Altedo nella politica territoriale del comune di Bologna,

DURANTI, TOMMASO
2009

Abstract

Il saggio indaga il ruolo della fondazione di Altedo seguendo le linee guida della politica territoriale, demografica ed agraria del comune di Bologna, sin dalle premesse legislative e giurisdizionali che permisero alle istituzioni comunali di progettare e avviare l'esperienza altedese, voluta quale perno della politica demografica e agricola bolognese nel suo contado settentrionale.
I patti di Altedo – 24 giugno 1231. Fondazione e sviluppo di un abitato del contado bolognese
85
121
T. Duranti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/103016
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact