Giuseppe Pontiggia è tra i maggiori scrittori del Novecento. Egli è un maestro di chiarezza e di concisione. Nella sua scrittura egli coniuga limpidezza e complessità. Nello spazio limitato dell'aforisma e in quello più dilatato ma sempre contenuto del saggio Pontiggia misura le parole in estensione perché siano più efficaci in profondità. L'obiettivo è il massimo contenuto nel minimo volume.

Il piacere della chiarezza e della brevità negli scritti di Giuseppe Pontiggia

RUOZZI, GINO
2010

Abstract

Giuseppe Pontiggia è tra i maggiori scrittori del Novecento. Egli è un maestro di chiarezza e di concisione. Nella sua scrittura egli coniuga limpidezza e complessità. Nello spazio limitato dell'aforisma e in quello più dilatato ma sempre contenuto del saggio Pontiggia misura le parole in estensione perché siano più efficaci in profondità. L'obiettivo è il massimo contenuto nel minimo volume.
Gli antichi e i moderni
1183
1202
G. Ruozzi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/102975
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact