Argomentata illustrazione del paradossale ma divulgato contrasto tra "musica pratica" e "musica teorica", tra "fare" e "conoscere", tra "suonare" e "ascoltare" che imperversa in Italia nel dibattito sull'educazione musicale. Si propugna un'idea di 'musica' che contempli tanto la dimensione operaiva quanto quella cognitiva, culturale ed estetica; e dunque una concezione dell'educazione musicale fondata sulla circolarità tra il "fare" e il "conoscere".

La musica e le insidie delle antinomie

LA FACE, GIUSEPPINA
2011

Abstract

Argomentata illustrazione del paradossale ma divulgato contrasto tra "musica pratica" e "musica teorica", tra "fare" e "conoscere", tra "suonare" e "ascoltare" che imperversa in Italia nel dibattito sull'educazione musicale. Si propugna un'idea di 'musica' che contempli tanto la dimensione operaiva quanto quella cognitiva, culturale ed estetica; e dunque una concezione dell'educazione musicale fondata sulla circolarità tra il "fare" e il "conoscere".
La Musica tra conoscere e fare
11
18
La Face, G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/102834
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact