Studio di due documenti epigrafici, da Nemi e dalla Spagna, in cui l'utilizzo di gemme preziose non risulta essere legato alle loro qualità magiche e terapeutiche, bensì espressione di pietas nei confronti di Iside e, in un caso, di status sociale.

Tra pietas e magia: gemme e preziosi offerti alle divinità

RIGATO, DANIELA
2011

Abstract

Studio di due documenti epigrafici, da Nemi e dalla Spagna, in cui l'utilizzo di gemme preziose non risulta essere legato alle loro qualità magiche e terapeutiche, bensì espressione di pietas nei confronti di Iside e, in un caso, di status sociale.
Oggetti-simbolo. Produzione, uso e significato nel mondo antico
41
55
RIGATO D.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/102599
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact