Il saggio si concentra sulle possibilità applicative dell'antropologia medica in ambito sanitario, tanto a livello clinico quanto a livello di salute pubblica. Partendo da una analisi delle dimensioni socio-culturali della malattia si propone un ripensamento del concetto di efficacia terapeutica che preveda non solo la trasformazione delle dimensioni bio-psicologiche dell'esperienza del paziente, ma la trasformazione dei rapporti di senso e delle relazioni sociali in cui è inserito.

Un'antropologia per la medicina

QUARANTA, IVO
2010

Abstract

Il saggio si concentra sulle possibilità applicative dell'antropologia medica in ambito sanitario, tanto a livello clinico quanto a livello di salute pubblica. Partendo da una analisi delle dimensioni socio-culturali della malattia si propone un ripensamento del concetto di efficacia terapeutica che preveda non solo la trasformazione delle dimensioni bio-psicologiche dell'esperienza del paziente, ma la trasformazione dei rapporti di senso e delle relazioni sociali in cui è inserito.
Università e professioni. Formazione, saperi e professioni per un nuovo millennio.
179
191
I. Quaranta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/100683
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact