Dall'arte di Raffaello all apolitica moderna: riflessioni di Marco Minghetti