Scopo Valutare l’accuratezza di esami TC torace low-dose (LDCT) rispetto a RX torace nella valutazione di complicanze polmonari in pazienti ematologici con febbre antibiotico resistente. Materiale e metodi È stato svolto uno studio prospettico monocentrico, sono stati arruolati 50 pazienti ematologici febbrili ad alto rischio (BOscore >5) per patologia fungina invasiva polmonare che sono stati sottoposti a RX torace e LDCT (100 kV; 30 mAs) entro 48 ore dall’esordio febbrile. Una TC a dose standard (SDCT) eseguita sui reperti patologici della LDCT è stata usata come riferimento. Due radiologi con differente esperienza, non informati dei dati clinici dei pazienti, hanno analizzato indipendentemente gli esami RX e LDCT. Sono stati valutati l’accordo interosservatore (Kappa di Cohen), il risultato diagnostico di RX e LDCT ed i dati dosimetrici. Risultati L’accordo inter-osservatore è stato basso per le indagini RX (kappa: 0,367) ed alto (kappa: 0,925) per le indagini LDCT.Gli RX hanno dimostrato un risultato diagnostico scarso, lievemente migliorato dall’esperienza (sensibilità: 40 vs 51 %; specificità 29 vs 54%; PPV: 41 vs 57%; VPN: 29 vs 48% per il radiologo non esperto rispetto all’esperto). Le indagini LDCT hanno mostrato un alto rendimento diagnostico (entrambi i radiologi hanno individuato il 100% dei reperti LDCT), con differenze interpretative legate all’esperienza.La dose misurata per gli esami LDCT è stata di 0,75±0,15 mSv (vs 0,1 mSv per gli RX), corrispondente a circa 7/8 RX. Conclusioni Il rendimento diagnostico LDCT è più alto delle indagini RX nello studio delle complicanze polmonari in pazienti ematologici ad alto rischio con febbre antibiotico resistente, ed è ragionevole utilizzare indagini LDCT al posto di RX come sistema di screening maggiormente accurato.

TC TORACE LOW-DOSE IN PAZIENTI EMATOLOGICI NEUTROPENICI FEBBRILI: COMPARAZIONE CON RX TORACE

RASETTO Gianluca;MILANDRI Matteo;MUGHETTI Martina;SASSI Claudia;BATTISTA Giuseppe
2018

Abstract

Scopo Valutare l’accuratezza di esami TC torace low-dose (LDCT) rispetto a RX torace nella valutazione di complicanze polmonari in pazienti ematologici con febbre antibiotico resistente. Materiale e metodi È stato svolto uno studio prospettico monocentrico, sono stati arruolati 50 pazienti ematologici febbrili ad alto rischio (BOscore >5) per patologia fungina invasiva polmonare che sono stati sottoposti a RX torace e LDCT (100 kV; 30 mAs) entro 48 ore dall’esordio febbrile. Una TC a dose standard (SDCT) eseguita sui reperti patologici della LDCT è stata usata come riferimento. Due radiologi con differente esperienza, non informati dei dati clinici dei pazienti, hanno analizzato indipendentemente gli esami RX e LDCT. Sono stati valutati l’accordo interosservatore (Kappa di Cohen), il risultato diagnostico di RX e LDCT ed i dati dosimetrici. Risultati L’accordo inter-osservatore è stato basso per le indagini RX (kappa: 0,367) ed alto (kappa: 0,925) per le indagini LDCT.Gli RX hanno dimostrato un risultato diagnostico scarso, lievemente migliorato dall’esperienza (sensibilità: 40 vs 51 %; specificità 29 vs 54%; PPV: 41 vs 57%; VPN: 29 vs 48% per il radiologo non esperto rispetto all’esperto). Le indagini LDCT hanno mostrato un alto rendimento diagnostico (entrambi i radiologi hanno individuato il 100% dei reperti LDCT), con differenze interpretative legate all’esperienza.La dose misurata per gli esami LDCT è stata di 0,75±0,15 mSv (vs 0,1 mSv per gli RX), corrispondente a circa 7/8 RX. Conclusioni Il rendimento diagnostico LDCT è più alto delle indagini RX nello studio delle complicanze polmonari in pazienti ematologici ad alto rischio con febbre antibiotico resistente, ed è ragionevole utilizzare indagini LDCT al posto di RX come sistema di screening maggiormente accurato.
VOLUME DEI RIASSUNTI
178
179
RASETTO Gianluca, MILANDRI Matteo, MUGHETTI Martina, MARTELLI Francesca, SASSI Claudia, BATTISTA Giuseppe,
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/793164
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact