Fedeli alla conversazione. Rosa Calcaterra e la contingenza di Rorty