Analogia e metafora nella metropoli di Simmel