Così lontani, così vicini... Le visioni condivise di Romano Guardini e Rudolf Schwarz